video marketing

Ottobre 21, 2019, 0 Comments

La tua guida 2019 su come utilizzare i video nell’email marketing

Non è una novità che il video sia all’avanguardia del marketing in questi giorni.

Dalla creazione di video per il tuo sito Web all’hosting di sessioni di Facebook Live, questo strumento di marketing si è trasformato da un must a un must se vuoi interagire efficacemente con il tuo pubblico e costruire un seguito fedele che sarà più propenso ad acquistare da te

Il marketing basato su video è un ottimo modo per distinguersi dai molteplici messaggi che le persone ricevono quotidianamente nelle loro caselle di posta, per non parlare della sua efficacia sui social media.

Questo articolo si concentra sull’uso di video nella tua email marketing. Continua a leggere le parti tecniche dell’utilizzo del video nella tua email marketing e l’aspetto creativo per un po ‘di ispirazione.

Ho parlato dell’uso del video molte volte in passato, ma nel caso in cui non sei ancora convinto o non pensassi di utilizzare il video nelle tue attività di email marketing, è tempo di prestare molta attenzione. Secondo uno studio condotto da SuperOffice, il video incluso nelle e-mail ha portato ad aumenti del tasso di apertura del sei percento (il tasso di apertura medio nei vari settori è di circa il 25 percento).

Alcuni altri vantaggi del marketing video:

• Risparmia tempo . Puoi creare brevi e coinvolgenti video molto più rapidamente di quanto ci vorrà per scrivere un blog di 800 parole. Fornisce inoltre informazioni al tuo spettatore in un modo di facile comprensione.

• Può aiutare il SEO . Il tuo ranking di ricerca di Google può migliorare se il tuo filmato viene visualizzato e condiviso da un numero sufficiente di persone.

• È conveniente. Non hai bisogno di effetti CGI o animazioni per creare qualcosa di eccezionale. Un video può essere molto più conveniente da produrre di un blog o di un annuncio.

• Cattura l’attenzione . Soprattutto quando aggiunto alla tua newsletter, un video cattura l’attenzione del tuo pubblico e li spinge a voler guardare.

Innanzitutto, la parte tecnica dell’email marketing video

Prima di iniziare a fare brainstorming sui modi di utilizzare i video nelle e-mail, devi sapere come vengono riprodotti nei diversi client e-mail.

Esistono oltre 30 principali client di posta elettronica, tra cui Gmail, Microsoft Outlook, Apple Mail e Yahoo Mail, e alcuni di essi non supportano i requisiti per l’utilizzo della posta elettronica con i video.

Tradizionalmente, gli esperti di marketing utilizzano HTML5 (Hypertext Markup Language) per codificare i video HTML direttamente in un’e-mail, ma i destinatari con determinati client e-mail non sono in grado di riprodurli. Molti provider di posta elettronica popolari mostreranno solo un’immagine di fallback e il tuo messaggio di marketing andrà perso tra la folla.

Fortunatamente, alcuni dei servizi popolari come MailChimp, Constant Contact e AWeber rendono facile la condivisione tra tutti i provider utilizzando un’immagine di acquisizione dello schermo del tuo video e collegandolo al contenuto originale sul tuo blog, YouTube, Vimeo o siti simili.

Ciò dà l’impressione che ci sia effettivamente un video nella tua e-mail ed evita problemi tecnici con il tuo provider di posta elettronica.

Invece di imparare HTML5, ci sono anche servizi di terze parti che possono creare uno snippet video da includere nel corpo della newsletter. In effetti, l’ho fatto in una nostra recente newsletter!

Dai un’occhiata a Giocabile per incorporare un breve video nella tua prossima newsletter. Giocabile sostituirà il video con un’immagine di tua scelta se il fornitore di servizi di posta elettronica non supporta la tecnologia video.

>> Ulteriori informazioni sulle funzionalità dei nostri provider di posta elettronica preferiti.

Indipendentemente dallo strumento eNewsletter che usi, è fondamentale testare la tua campagna prima di inviarla. Dovrai disporre di account su tutte le piattaforme di posta elettronica più diffuse in modo da poter vedere come funzionano le tue riprese in ognuna di esse.

Sembra un sacco di lavoro? Fidati di una società di marketing professionale che aiuta i clienti a creare campagne eNewsletter di successo dal 2003.

Quindi, assicurati di essere mobile

Secondo Hubspot, le aperture mobili rappresentavano il 46 percento di tutte le aperture di posta elettronica. Ciò significa che devi assicurarti di tenere a mente gli smartphone quando invii email marketing con video.

Fortunatamente, i fornitori di eNewsletter come MailChimp e Constant Contact ti consentono di testare e vedere come appariranno i tuoi messaggi prima di inviarli.

È comunque importante mantenere le dimensioni del file il più basso possibile in modo che il video non abbia bisogno di buffer per avviare la riproduzione. I dispositivi mobili non hanno la massima velocità di download.

Un buon consiglio è di prendere uno snippet di 10 secondi del tuo video da usare nella newsletter. Lo snippet può quindi collegarsi alla funzionalità completa sul tuo blog.

Inoltre, assicurati sempre che la riproduzione automatica sia disattivata, specialmente sui dispositivi mobili. La maggior parte delle persone non apprezza il fatto che qualcosa inizi a suonare (spesso rumorosamente) mentre siedono in ufficio o su un autobus; preferiscono fare clic su Gioca da soli.

Adesso passiamo alla parte creativa

Con le cose tecniche fuori mano, diamo un’occhiata a come puoi effettivamente creare contenuti che attireranno i tuoi spettatori e ti faranno avere più visitatori sul tuo sito web.

Hai bisogno di un piano con obiettivi chiari, oppure stai semplicemente inviando contenuti nel mondo e sperando che vengano visti e amati.

Perché stai creando questa campagna? Generare lead, consapevolezza del marchio, follower …?

Dopo aver identificato i tuoi obiettivi e i tuoi obiettivi, puoi iniziare a pensare all’e-mail effettiva e al contenuto che desideri produrre.

Come accennato, ospita il video integrale in un post di blog, in una landing page o persino sui social media e quindi pianifica di incorporare un “picco” di quel video nella tua campagna di email marketing, collegandolo alla versione integrale.

Ecco sei suggerimenti e idee per iniziare:

1. Usa la parola “video” nella riga dell’oggetto per far risaltare il tuo messaggio.

2. Promuovi un evento. Usiamo uno studio legale come esempio. Abbiamo creato un breve video utilizzando Wave.Video per uno dei nostri clienti, uno studio legale di famiglia, per promuovere un seminario imminente che stavano ospitando.

3. Suggerimenti per l’offerta. Quando si tratta di e-mail marketing con video, gli utenti vogliono clip brevi e digeribili. Un “Top 5” o “4 modi per migliorare” attireranno più attenzione di una creazione di 2 minuti che stai cercando di spiegare un prodotto.

4. Creare una serie . Questo è un ottimo modo per coinvolgere le persone con la tua esperienza, purché ciò che stai fornendo sia prezioso per loro. Stai lontano da una serie in cinque parti sulla tua ultima offerta. Invece, risolvi un problema.

Utilizzando nuovamente lo studio di marketing video dello studio legale, è possibile impostare una campagna di creazione di elenchi e realizzare una serie di video in quattro parti sui modi per prepararsi per una separazione o un divorzio:

• Parte 1: fai-da-te o assumere un avvocato?

• Parte 2: archiviazione dei documenti necessari

• Parte 3: divisione delle attività

• Parte 4: sostenere i tuoi figli

5. Crea tutorial. Il tuo prodotto o servizio risolve un problema, quindi come puoi mostrarlo ai tuoi clienti? Educa i tuoi spettatori con una breve spiegazione di come il tuo prodotto o servizio migliorerà la loro vita, usando esempi del mondo reale.

6. Pensa fuori dagli schemi. Ora, non tutti abbiamo la società per esterni budget Patagonia; tuttavia, guarda come hanno integrato filmati straordinari nelle loro campagne e-mail. Non si concentra sulle loro attrezzature da surf, ma è rilevante per i loro clienti.

Che tu sia un allenatore di vita che gira alcuni filmati mentre sei in vacanza o un fornitore di benessere che offre agli spettatori un assaggio del processo di preparazione della cena, diventa creativo e scatta!

L’email marketing con i video può essere incredibilmente potente, aumentando sostanzialmente i tassi di apertura, il coinvolgimento, i lead e le vendite.

Tuttavia, non tutte le email dovrebbero contenerne una. Se inizi a utilizzare questa tattica di marketing ogni volta che invii una newsletter elettronica ai tuoi abbonati, smetteranno di prestare attenzione. Pensalo come un modo per distinguerti dalla massa, ma non trascurare le tue altre tattiche.

Realizzare una campagna eNewsletter con video (o senza), scegliere il giusto fornitore di posta elettronica, testare e monitorare le tariffe aperte e il coinvolgimento è un lavoro difficile. E deve essere fatto bene altrimenti finirai per alienare e perdere abbonati.